CUCINARE CON LE MISCELE PROTEICHE

CUCINARE CON LE MISCELE PROTEICHE

Back
Nelle ricette a volte trovate come ingrediente le miscele proteiche.
Sono di origine animale o vegetale (del siero del latte concentrate, del collagene, del pisello, del riso integrale, canapa, bacche) selezionate nelle versioni naturali, senza zuccheri o dolcificanti, addensanti, coloranti, lecitine. Gli unici ingredienti tollerati sono eventualmente cacao, vaniglia, aroma naturale cacao o vaniglia. Purtroppo in commercio trovare proteine di questa qualità è molto difficile, spesso è presente lecitina di soia o di girasole per rendere le polveri proteiche facilmente solubili.
On line si possono trovare, a volte il prezzo non è eccessivo.
Credo valga la pena spendere qualcosina in più per un ingrediente in dispensa molto utile per rendere le preparazioni tradizionali più nutrienti in modo pratico e veloce.
Inoltre utilizzando le miscele proteiche con rotazione ad altre fonti proteiche naturali come i semi oleosi, le uova, il pesce, la carne ed i latticini, l'acquisto fatto investendo qualcosina in più vi durerà per un sacco di ricette.

Per usare le miscele proteiche è bene tenere a mente alcune regole per ottenere un buon risultato:

- Quando nella ricetta trovate miscele proteiche del siero del latte non sostituitele con quelle vegetali, hanno una resa diversa. Potreste provare farine sottilissime di mandorla o noci/semi oppure con poca farina di cocco.
- Quando usate le miscele proteine nelle ricette, la quantità deve essere al massimo metà degli altri ingredienti secchi.
- Le ricette con le miscele proteiche richiedono sempre ingredienti umidi come banana schiacciata, burro di mela fatto in casa, puree vegetali, yogurt naturale, latte di cocco, latte o bevande vegetali naturali, quark.
- Attenzione alla farina di cocco, non è come una tradizionale farina, assorbe tantissimo i liquidi, è ricchissima di fibre e tende a seccare, disidratare ed indurire le preparazioni, da usare con molta moderazione.
- Nella preparazione dei biscotti è indispensabile aumentare un po’ la quota di grassi per renderli friabili, morbidi, croccanti. Olio evo, olio vergine di cocco, crema di semi oleosi/noci, burro o ghee.
- Per fare frullati, smoothie, shake o gelati spumosi e ben montati usate fruste elettriche, non fate a mano. Sarebbe utile anche tenere recipienti e fruste in frigorifero sino al momento di usarli.
- Per ottenere frullati, smoothie, shake o gelati spumosi inoltre usate frutta e vegetali precedentemente congelati.
- Cheesecake, mai cuocere troppo, l’interno deve rimanere cremoso!
- Per la base della cheesecake non usare mai le uova, deve essere una base croccante e granulosa, “crunchy”. Ottima con semi oleosi/noci tritati, creme di semi oleosi/noci fatte in casa oppure olio di cocco, burro, cioccolato fondente fuso, a piacere cacao amaro, cocco grattato, vaniglia, oppure un mix di semi oleosi/noci e fiocchi di cereali integrali (avena, grano saraceno, riso, quinoa…).
- Sperimentate, annotate sempre ogni modifica, il vostro blocco ricette sarà una grande guida per migliorare le preparazioni. Fate tanti errori perché così vi supererete, imparando dalle vostre stesse esperienze…e divertitevi!

SEGUIMI SU

Contact

Richiedi un appuntamento

close