UN PASSO VERSO L'EQUILIBRIO ORMONALE

UN PASSO VERSO L'EQUILIBRIO ORMONALE

Back
Gli ormoni che produciamo giornalmente sono alla base di un buon controllo metabolico, sono cruciali nel mantenimento di un peso adeguato, sono coinvolti nei processi infiammatori, nel favorire la salute del microbioma intestinale.
Se la loro produzione e secrezione si alterano, se essi perdono il ritmo circadiano naturale, se subentra una resistenza ormonale...possono insorgere situazioni patologiche invalidanti, viene favorito l'invecchiamento cellulare, si tende ad accumulare grasso.

Un breve vademecum per cercare di mantenere l'equilibrio e l'armonia circadiana:
- consumare proteine di buona qualità secondo fabbisogno ogni giorno: uova, pesce pescato nei mari freddi, carni di animali da pascolo (grass-fed), noci e semi, formaggio da latte crudo (di animali grass-fed)
- aumentare il consumo di fibre: vegetali ed ortaggi di stagione, piccoli frutti, bacche, noci e semi, con moderazione e secondo fabbisogno cereali integrali preferendo grani antichi e legumi
- consumare grassi ad ogni pasto, ma di qualità ottima come l'olio extra vergine di oliva, avocado, olio vergine di cocco, pesce come salmone, sardine, sgombro, burro di malga, noci e semi (senza esagerare con questi ultimi)
- ridurre lo stress, aiutandosi con adattogeni naturali come la rodiola rosae
- aumentare l'apporto di omega 3 e di acidi grassi essenziali importanti come l'acido gamma linoleico, un omega 6 contenuto in alimenti di origine animale
- favorire il benessere intestinale e la salute del microbioma grazie all'utilizzo di cibi fermentati come yogurt naturale, crauti, verdure fermentate, fibre solubili e insolubili, brodo di carne, spezie quali zenzero e curcuma, germogli e se serve probiotici contenenti più ceppi diversi
- eliminare quanto più possibile le sostanze tossiche provenienti dall'esterno, in cucina, nell'ambiente, facendo attenzione anche ai prodotti per la cura di sè
- fare esercizio fisico regolarmente, in particolare allenamenti brevi e di intensità medio alta come nell'allenamento funzionale, crossfit, HIIT
- dormire a sufficienza ogni notte, tra 7 e 10 h
- ridurre il consumo di caffè e caffeina, soprattutto nella seconda parte della giornata
- stare all'aperto il più possibile esposti alla luce del sole per garantire la produzione di vitamina D, la maggior parte della popolazione ne è carente, auspicabile l'integrazione di vitamina D3 durante i mesi invernali

Un assaggio di salute a tutti!

SEGUIMI SU

Contact

Richiedi un appuntamento

close