burger di nasello

burger di nasello

Back
--
Senza glutine
Senza latticini
Senza lieviti
Senza uova
Low carb
  • 500 gr

    nasello

  • 1/2 cucchiaino

    timo secco

  • 200 gr

    patate novelle

  • un pizzico

    sale rosa

  • 1 cucchiaino

    limone bucce

Il nasello è un pesce dalle carni bianche, tenero e delicato nei sapori.
Assomiglia al merluzzo, ma a differenza di questo, il nasello si trova anche nel mediterraneo ed è più piccolo in dimensione.

L'origine del pesce è molto importante, quando andate in pescheria o al banco del pesce nei mercati o al supermercato chiedete sempre se il pesce è pescato e da dove proviene, se è allevato in mare o se è di allevamento in vasca.
Da preferire il pescato nel mediterraneo, da lasciare sul banco quello allevato in vasca intensivamente.
Le normative asiatiche ed africane sono meno rigide per cui pesce di quella provenienza potrebbe essere meno controllato.

Propongo una ricetta con il nasello in quanto pesce reperibile anche nel banco surgelati, di costo medio basso.
Una ricetta che lo trasforma in una versione appetibile anche a cui il pesce non piace o per coloro che hanno un certo *disgusto* verso il pesce intero.

I burger sono facilissimi e si possono fare anche a forma di polpetta.
La prima versione è basica, molto semplice, solo speziata, la secondo più completa e delicata per la presenza delle patate.

Versione n°1
Fatevi sfilettare il naselli dal pescivendolo oppure usate i filetti surgelati (in questo caso lasciateli scongelare in frigorifero). Tamponate i filetti con carta da cucina in modo che siano asciutti e tagliateli a cubetti. Mettete il nasello nel boccale del frullatore e azionate sino ad ottenere una polpa omogenea. Versate in una ciotola, aggiustare con sale, timo e scorzette di limone. Amalgamate bene. Con l'utilizzo di un coppa pasta formate i burger e lasciateli riposare 10-15 minuti in frigorifero. Cuoceteli in forno unti con olio evo per circa 10-15 minuti a 180° sino a quando iniziano a dorare oppure direttamente in padella unta con olio evo, girandoli appena riuscite a sollevarli con una paletta.

Versione n°2
Stesso procedimento per il pesce, all'impasto oltre agli aromi aggiungere anche la patata precedentemente lessata e poi schiacciata.
Anche per la cottura stesse indicazioni, regolandovi un pò con i tempi.

Per rendere i burger o le polpette più croccanti e appetitose per i bimbi potete cospargere la superficie con semini di sesamo, farina di mandorle oppure una farina di mais italiano biologico.

Per 4 persone

SEGUIMI SU

Contact

Richiedi un appuntamento

close